160122-refugees

La guerra dei ricchi

La legge che in Danimarca consente di sequestrare i beni ai migranti è l'ultima tappa di un progetto di potere. Crescono in Europa le candidature al ruolo di maggiordomi della finanza globale

ECO

Indisponibili al merito

"In classe ci valutiamo a vicenda nell’unico senso che gli è proprio, quello del darci valore reciproco...". Consigli di istituto disobbedienti: rifiutano il bonus del merito e la costituzione dei comitati di valutazione dei docenti

doll

Il mondo dopo il mercato

Ha ragione Bifo, la crescita non tornerà mai. A questo sistema interessano solo le vendite per i profitti che può procurare ai mercanti. Dobbiamo ripensare cosa e come produrre. E scegliere tra mercato e comunità solidale

Emilia Kamvisi, an 85-year-old grandmother, is seen outside her home in the Greek island of Lesbos February 1, 2016 after she was nominated for the Nobel Peace Prize. Kamvisi's flash of fame came after she and two friends aged 89 and 85 were photographed bottlefeeding a Syrian baby last autumn, as they helped refugees who had survived the treacherous boat journey from Turkey. Fisherman Stratis Valiamos, who has rescued scores of refugees from drowning, and Hollywood actress Susan Sarandon, who spent Christmas helping refugees in Greece, were also nominated by Greek academics and the Hellenic Olympic Committee.  REUTERS/Petros Tsakmakis      TPX IMAGES OF THE DAY

Cosa ho fatto? Non ho fatto niente

Emilia Kamvisi ha 85 anni, vive a Lesbo e accoglie rifugiati
12642506_10153194400072531_5170795553821907853_n

L’ennesima notizia sbalorditiva

Prof licenziato perché ha fatto la pipì in un cespuglio undici anni fa
www

Tutto diventa solo rumore

L'abitudine genera l'apatia. La notizia ripetuta svuota di senso l'orrore
aleppo

Fuga dalla battaglia finale di Aleppo

L'esercito di Assad: o un bagno di sangue o il ritiro spontaneo dei miliziani
facebook_lavoro_corte_cassazione_pedinamento_informatico_spiace_fake_account_dipendente_licenziamento-800x500_c

Il lavoro ai tempi di Facebook

Dalle nuove tecnologie alla riduzione dell'orario di lavoro
2

Viaggio nei labirinti del femminile

Se gruppi di donne trasformano stereotipi del femminile discriminanti
1196

Mangeremo cibo made in China

L'alimentazione mondiale in futuro sarà controllata da poche imprese cinesi?
1

La morte corre sul fiume

L'avidità del capitale provoca tragedie inaudite, come in Brasile
Suliman Almawash Poeti Viandanti

Cittadini sconnessi dalla realtà

Siamo certi di conoscere e insegnare ai nostri figli le cose più importanti?
sl

Slump. La crescita non tornerà mai più

Non c’é più bisogno di crescita né di lavoro: una verità inammissibile
volkswagen-tianjin_0

La stella morta dello sviluppo

La luce si vede ancora ma l'invenzione di Truman si è spenta da tempo
gatto51

Giulio, l’Egitto e l’ipocrisia di Renzi

Uno squarcio drammatico sul terrore che vive ogni giorno l'Egitto
dis

Migranti che salvano Alpi e Appennini

Grazie ai nuovi montanari intere valli non si sono spopolate
cp

Quei bravi ragazzi di Casa Pound

Per la polizia i giovani fascisti di Casa Pound sono “dei bravi ragazzi..."
P8610278-2-1280x960

I giochi che educano alle differenze

Se l'inclusione entra nelle case come un gioco e non come benefica medicina

Dossier

Il bivio di Parigi

49124_article_full Il riscaldamento globale segue le previsioni più pessimiste. Il vertice di Parigi, Cop21, è un punto di non ritorno: c’è bisogno di un cambiamento enorme, non limitato ai governi. Il clima e la vita di milioni di persone sono merci in mano a politici e multinazionali che proteggono i propri interessi, ma dipendono da noi. Analisi, proposte, appelli, appuntamenti, sitografia, letture consigliate
Leggi il dossier

Apprendere facendo

pa Abbiamo bisogno di ragionare sul senso ultimo della scuola. Servono domande difficili, pensiero critico, creatività, spazi dove mettere in comune ogni giorno sguardi diversi sul mondo. Si tratta di diffondere le occasioni dell'apprendimento nel rapporto con gli altri, la città, il tempo, creare quelle che Ivan Illich chiama “trame dell'apprendimento”
Leggi il dossier

Facciamo il pane insieme

pane Autoprodurre, mangiare, fare insieme sono parte di quel recupero di iniziativa per la trasformazione della società che non si traduce più in richieste al mercato o allo Stato. Non sono solo i tre temi di un nuovo dossier, ma i contenuti di un vero laboratorio di idee, incontri e pratiche promosso da Comune
Leggi il dossier