10425528_985228861487932_6400458872667287781_n

A chi serve la scuola dell’ignoranza?

Le riforme Gelmini e Giannini hanno disegnato la nuova scuola pretesa dal mercato. Quelli che sono in alto ringraziano. In politica, si sa, chi fa i saldi, ci sta vendendo, con il sorriso sulle labbra, le catene con cui incatenarci
Leggi tutto

Un’ex sindacalista del tessile al Miur

Che senso ha la nomina di Valeria Fedeli a ministra dell'Istruzione?
Leggi tutto
stu

Lettera agli studenti maschi contro la violenza sulle donne

Cari studenti, fate sì che la giornata mondiale contro la violenza sulle donne parli soprattutto a voi...
Leggi tutto
arr

Alternanza scuola-esercito?

Una proposta dopo l'accordo tra il ministero e McDonald's
Leggi tutto
cr

Il crollo dei soffitti parla a noi. Lettera aperta ai genitori

  di Matteo Saudino* Cari genitori, il crollo del soffitto della scuola elementare Rodari di Nichelino (Torino), ci ricorda ancora una volta che in Italia la messa in sicurezza delle scuole pubbliche e statali è una priorità politica non rinviabile! Siamo in presenza di un’emergenza. Prima del panino, dello zaino pesante, dei troppi compiti a […]

Leggi tutto
bb

Pedalando in bici… per Foodora

Consegnare cibo con le bici è un'attività sportiva retribuita
Leggi tutto
2959504_orig

Sull’imbecillità del razzista

Il razzista è imbecille, ma non per questo non è pericoloso, anzi
Leggi tutto
stp

Il binario unico della nostra rabbia

Chi può Frecciarossa e Italo, le persone comuni regionali a binario unico
Leggi tutto
dd

Palle d’acciaio

di Matteo Saudino La grinta e la forza di volontà con cui la Nazionale, guidata da Antonio Conte, ha affrontato gli Europei di calcio ha messo in luce, ancora una volta, i problemi linguistici che attraversano la nostra società e la nostra cultura. La maggior parte dei giornalisti nel commentare le gesta degli azzurri (veri […]

Leggi tutto
B

La democrazia colta

di Matteo Saudino* Aboliamo il suffragio universale. Secondo la gran parte degli illuminati analisti liberali, democratici ed europeisti, la causa della Brexit sarebbe il voto inconsapevole, ignorante, emotivo degli inutili pensionati, dei pigri disoccupati, degli abitanti delle periferie e delle campagne, dei bifolchi gallesi, degli ubriachi operai e delle impaurite vedove. Che disamina onesta e lungimirante. […]

Leggi tutto