27bangladesh-lede-master1050

La macchina delle disuguaglianze

Il denaro riservato a pochissimi si paga con la nocovità che colpisce tutti
Leggi tutto
01-Spraying-Pesticides-1024x500

Più cibo per i ricchi meno per i poveri

Dall'agricoltura industrializzata intensiva a una agricoltura ecologica
Leggi tutto
ww

Acqua in bottiglia, ossessione italiana

Consumiamo duecento litri di acqua in bottiglia all’anno per persona
Leggi tutto

Il volto oscuro della società dei consumi

I consumi devono aumentare, ripetono governi e imprese, per tenere vivace l’economia, ma la moltiplicazione delle merci modifica inevitabilmente e negativamente l'”ambiente” che fingono di voler difendere
Leggi tutto
5060

Risparmio energetico e rinnovabili

C'è bisogno di sostituire le fonti fossili e di ridurre il consumo di energia
Leggi tutto
4eab958fd019c5cda0a4e1ef10003bca

Beni pubblici e profitti privati

Una accorta propaganda ha diffuso l'idea che l'acqua del rubinetto “non è buona" e che è meglio bere l’acqua in bottiglia, per la maggior gloria di quelli che la vendono, assicurandosi alti profitti
Leggi tutto
El_desastre_De_Chernobyl2

Quella primavera dell’Ottantasei

Una primavera, quella di trent’anni fa, segnata da un gran numero di guai che, se non altro, servirono, se così si può dire, a migliorare le leggi e i controlli sulla salute e sull’ambiente
Leggi tutto
991563234-7th-avenue-espejo-retrovisor-nota-papel-conductor

Conoscere per prevenire

La città è un ecosistema, con un metabolismo, che vive in uno spazio limitato
Leggi tutto
Italie, Puglia, 2009

 Italie, Puglia, 2009

 Afrikanen uit West-Afrika die als seizoenarbeiders in de landbouw werken bij hun verblijf in Rignano, dat "het getto" wordt genoemd.In de tomatenoogst in het noordelijke deel van regio Puglia, in de provincie Foggia, gelegen aan de Adriatische Zee, werken alleen immigranten. Veel illegale Afrikanen naast Roemenen en Bulgaren, vaak zigeurners uit deze Oost-Europese landen. Vooral de Afrikanen verblijven in mensonterende omstandigheden in leegstaande gebouwen op het platteland rn in plastic hutten bij die huizen, er is geen stromend water, electriciteit of toilet.
In 2008 en begin 2009 kwamen er bijna dagelijks berichten van immigranten die in bootjes vanuit Libie op het Italiaanse eilandje Lampedusa aanspoelden. Waar bleven die migranten? Voor een deel verdwijnen ze in de illegaliteit en zoeken werk in het informele circuit.  

Onderdeel van de seire: Immigranten in Puglia (in kleur) (77x)

foto Piet den Blanken / Hollandse Hoogte

Il furore dei poveri

Grazie ai migranti sfruttati dai caporali abbiamo cibo abbondante sulle nostre tavole. La lotta al caporalato dovrebbe essere la bandiera di qualsiasi governo. Non è una questione di soldi ma di visione sociale della politica
Leggi tutto
land_art_02

Che fine ha fatto l’ecologia?

Abbiamo bisogno di ricette per rallentare i guasti ambientali
Leggi tutto