L’inferno

Quanto accaduto in Veneto e in Sicilia dimostra che non smettiamo di nutrire una progressione incontrollata di fenomeni climatici estremi e al tempo stesso ci rendiamo vulnerabili con una scellerata gestione dei territori