Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

CONTRO IL CAPORALATO E LE MAFIE

25 Novembre - h. 18:30

Un viaggio tra le storie di vita di lavoratori e lavoratrici che si ribellano alla schiavitù del lavoro e in particolare al padronato capitalista, alle agromafie e al caporalato. Storie di donne e uomini che rappresentano un’Italia che non si arrende, nonostante il razzismo, il lavoro forzato, la schiavitù, le mafie e una profonda e strumentale indifferenza che è propedeutica a questo sistema. Storie come quella di Balbir Singh, che ha lavorato per sei anni in un’azienda agricola dell’Agro Pontino alle dipendenze di un padrone italiano che lo considerava un animale senza diritti. Balbir si è ribellato, lo ha denunciato e si è costituito parte civile nel relativo processo, nonostante sapesse di aver “infastidito” la ’ndrangheta. Seguono le vicende di molti altri braccianti, uomini e donne, migranti e italiani, ribelli per scelta alla schiavitù dei padroni e dei padrini d’Italia. Storie di lavoratori, come abbiamo smesso di raccontarle.

Contro il caporalato e contro le mafie, presentiamo il volume “Per motivi di giustizia” insieme all’autore Marco Omizzolo e un confronto insieme a:

– Jean René Bilongo – coordinatore dell’Osservatorio Placido Rizzotto e responsabile Politiche Migratorie del FLAI

– Marica Di Pierri – attivista, direttrice EconomiaCircolare.com, co-fondatrice CDCA, componente direttivo A Sud

– Andrea Palladino – Il Fatto Quotidiano

– Moderano: Francesca Rocchi (Slow Food Roma) e Michelangelo Ricci (Spin Time)

Segue cena sociale #caporalatofree all’Osteria di Spin Time. Per prenotare:
e al 3348808696

Dettagli

Data:
25 Novembre
Ora:
18:30
Categoria Evento: