Caro italiano che hai votato Salvini

  di Penny, maestra in una prima elementare* Lei è nera come la notte. I suoi occhi sono profondi. Il suo corpo è duro come il marmo. Sembra solido. Ha sei anni. Sua madre si alza alle quattro del mattino per lavorare. Lei si veste da sola. Mi porta ogni giorno un dono. Un campione … Leggi tutto Caro italiano che hai votato Salvini