In questa sezione: Iscriviti ai Feed RSS di questa sezione
dilma_y_lula-Noticia-747758

La sinistra in Brasile e l’egemonia perduta

Il prezzo dell'ossessione della governabilità è alto. Lo pagano le lotte sociali
Leggi tutto
12916073_10209301529038239_4401436248318435074_o

Barbarie digitale e spocchia intellettuale

Tutti a discutere dei giovani e del loro rapporto con l'universo digitale. Ma se dobbiamo processare una cultura è quella dell’aristocraticismo, della selezione, della punizione, che produce passività, ignavia e omertà
Leggi tutto
86eac44cd0d9058e850494580a479494

È l’immagine a essere un danno

A proposito di bellezza femminile, immagine e oggettivazione sessuale
Leggi tutto
trappist-1e_print_e-12f05142cf4c5da05a3e520a671b7242d5b9f04c-s900-c85

Fare i conti con Trappist-1

Siamo soli nell'universo? Se finora non ci siamo incontrati è perché la ricerca è appena iniziata. Immaginate i bimbi che, in riva a un oceano, riempiono secchielli d’acqua: quante possibilità ci sono che trovino subito i pesci?
Leggi tutto
construction-646914_640(1)

Quarant’anni di lavoro

Sarebbe tempo di mettere in discussione una volta per tutte la centralità del lavoro
Leggi tutto
children-1413298_640

Le molte strade della libertà

Apprendere fuori dalla scuola. Documentario Figli della libertà
Leggi tutto
pa

La fragilità, il silenzio e la lotta dei piccoli

Accettare la conflittualità significa accogliere la propria e altrui fragilità
Leggi tutto
bullying

Il bullismo non è un problema giudiziario

Ma davvero c'è bisogno degli interventi delle Forze di Polizia nelle scuole?
Leggi tutto
56c58719e71d0_IMG_0874

Insegnare la lingua italiana

Chiedersi cos’è una lingua italiana e come s’impara ad amarla. È su questo che occorre confrontarsi e immaginare strade che ripensano la scuola e propongono la cultura come apprendimento critico
Leggi tutto
12841416_10208995566909377_7635540689416450992_o

Ci sono cose da dire ai nostri figli

"Ci sono cose da dire ai nostri figli. Come ad esempio che il fallimento é una grande possibilità. Si ricade e ci si rialza. Da questo s’impara. Non da altro. Dovremmo dire ai figli maschi che se piangono, non sono femminucce..."
Leggi tutto