In questa sezione: Iscriviti ai Feed RSS di questa sezione
technology-791029_1280

Il lavoro che si ha e quello che si fa

Cominciamo a guardare il lavoro con occhi diversi, chiediamoci come creiamo relazioni sociali, cosa potrebbe cambiare con il reddito di cittadinanza, quale relazione lega patriarcato e capitalismo. Cerchiamo contronarrazioni
Leggi tutto
oc

Pensare in modo diverso la politica

La libertà delle donne e la volontà di sopraffazione del maschio
Leggi tutto
15167722_1193778504040220_8437683869044028151_o

Il grido del No. Siamo contenti

Per una volta è stata sconfitta l'arroganza al potere
Leggi tutto
15168847_1193775647373839_1244929979766285245_o

No Tav. Possiamo dirlo, sorridiamo

La chiamano Torino-Lione, ma se Torino esce dalla tratta come si chiama?
Leggi tutto
11150964_1594134327500145_6429581920307024475_n

Lettera e invito. Perché il 26 novembre non potete mancare

Car*, a noi della redazione di Comune, bizzarro spazio web che ha scelto di raccontare e accompagnare la società in movimento, e della Ciclofficina Popolare ExLavanderia, sembra proprio che la notizia meriti attenzioni: una città grande, ferita e complessa come Roma, per la prima volta, ha un bike manager, per altro si tratta di Paolo […]

Leggi tutto
sec

La comunità educante e le telecamere

Le telecamere negli asili minano la fiducia fra genitori e personale educativo
Leggi tutto
ter

I terremoti dell’Italia centrale e le trivelle

Rilasciamo concessioni minerarie come se fossero caramelle
Leggi tutto
the-london-bicycle-tour-company-f954d6548c9b5a0fde1de009f0079bf4

Un risparmio a pedali per miliardi di sterline

Leggi tutto
Banche

Che succede alle banche italiane?

Per chi si sente perso tra crisi bancarie, bail-in, Atlante e sofferenze, ecco una spiegazione chiara su quello che sta succedendo ad alcune nostre banche tra cui Monte dei Paschi di Siena.
Leggi tutto
SA

Ma quale sviluppo?

di Domenico Finiguerra* “Buongiorno, che bella terra che ha!”. “Eeeeh… Prima qui intorno era tutto così, tutto era ancora più bello. Tutti questi pezzi di terra dove adesso ci porto le mie capre erano tutti giardini. Limoni, mandorli, fichi, ulivi. E poi ci stavano un sacco di scisciule e li in fondo anche le meddhe…”. […]

Leggi tutto