Reddito per i territori terremotati

Un appello per proporre la sperimentazione di un reddito di base incondizionato nei territori colpiti dal terremoto. Una misura per una dignitosa sussistenza. Un reddito per capovolgere i tradizionali e inutili provvedimenti calati dall’alto

PER ADERIRE ALL’APPELLO SCRIVETE NOME, COGNOME E CITTÀ DI RESIDENZA
NEI COMMENTI IN CODA A QUESTO ARTICOLO O INVIATE UNA EMAIL A:
info@comune-info.net

Amatrice, località Configno: Pasquetta solidale autogestita (foto di Brigate di Solidarietà Attiva)

.

UN REDDITO DI BASE INCONDIZIONATO

PER I TERRITORI COLPITI DAL TERREMOTO

Lucilio Santoni e Alessandro Pertosa*

Proponiamo di sperimentare il reddito di base incondizionato nei territori colpiti dal terremoto dello scorso anno.

Il governo ha finora adottato alcune misure, che si sono rivelate insufficienti per ridare vita ai paesi colpiti dal sisma. Insufficienti non tanto nella quantità di denaro immesso, quanto nella qualità dei provvedimenti.

Facciamo un esempio per tutti. Sono stati dati farmaci e prestazioni mediche gratuiti agli abitanti del cosiddetto cratere. Il risultato è stato un notevole incremento di esami, visite e prescrizioni, rispetto al periodo precedente il sisma. Ora, se vogliamo generalmente escludere che il terremoto abbia fatto ammalare di più, resta da constatare che è stata alimentata la cattiva cultura del “paga pantalone”. Quando qualcosa viene dato gratis, si tende ad abusarne o a farne un cattivo uso, con danno per tutti, nessuna parte esclusa. In sintesi, questo tipo di assistenza statale tende a deresponsabilizzare. E, come sappiamo, l’ultima cosa della quale hanno bisogno gli italiani è proprio quella di essere deresponsabilizzati.

Il reddito di base, invece, non comportando il rischio di incrementare indiscriminatamente i consumi, avrebbe un benefico effetto di responsabilizzazione (leggi anche Reddito di cittadinanza e Indicazioni utili sul reddito per tutti, ndr). Costituirebbe una minima base di denaro garantito per una dignitosa sussistenza, che andrebbe impiegata da ognuno con intelligenza, magari associata alla formazione di una rete di scambi e di autoproduzione, rete oggi quanto mai necessaria per combattere il consumismo imperante e, allo stesso tempo, tentare di salvare il pianeta dal disastro ambientale.

ARTICOLI CORRELATI

Terremoto, protesta e autorganizzazione

Effetto non secondario del reddito di base sarebbe quello di incentivare la permanenza della popolazione nei paesi dell’Italia interna, che ora sono pressoché in via di abbandono. L’incentivo risulterebbe efficace proprio in quanto quei territori sono più adatti a un regime di sussistenza, rispetto alle città più densamente popolate. I giovani, per esempio, invece di andare a fare finte esperienze all’estero (leggi anche Dopo l’Erasmus? Il Virgilio), potrebbero fare una vera esperienza di diversità in luoghi dove il tempo scorre lentamente e la natura ha ancora una sua vitalità tutta da scoprire e della quale godere.

Ci piace fantasticare che tale sperimentazione possa essere chiamata “Reddito Virgilio”: cioè una modalità non derivante solo ed esclusivamente da calcolo economico, ma anche e soprattutto imparentata con la vita buona e addirittura con la poesia. Ricordiamo che il grande poeta latino, con altissima operazione culturale, persuase gli italiani a tornare a una vita in armonia con la natura, coltivandola e custodendola, invece di farsi la guerra.

Grazie al Futura Festival di Civitanova Marche, diretto da Gino Troli, stiamo organizzando una giornata di studi su detta proposta di sperimentazione. La giornata avrà luogo a Camerino, in data da definirsi, entro il mese di luglio.

.

* Scrittore, traduttore, autore di video, organizzatore di eventi letterari e teatrali, Lucilio Santoni vive a Cupra Marittima (Ascoli Piceno). Tra i suoi ultimi libri Cristiani e anarchici. Viaggio millenario nella storia tradita verso un futuro possibile (Infinito edizioni, con introduzioni di Filippo La Porta, Vito Mancuso, Maurizio Pallante, Davide Rondoni)
* Ricercatore in filosofia, scrive irregolarmente di filosofia, economia, teologia, bioetica, decrescita. Docente universitario, cura il sito-rivista artedecrescita.it. Tra i suoi ultimi libri Dall’economia all’eutéleia (Ed. Decrescita felice) e Maledetta la Repubblica fondata sul lavoro (scritto con Lucilio Santoni ed edito da Gwynplaine).

.

PER ADERIRE ALL’APPELLO SCRIVETE NOME, COGNOME E CITTÀ DI RESIDENZA
NEI COMMENTI IN CODA A QUESTO ARTICOLO O INVIATE UNA EMAIL A:
info@comune-info.net

(LE ADESIONI SARANNO AGGIORNATE UN PAIO DI VOLTE A SETTIMANA)

Redazione di Comune; Andrea Fumagalli (Bin-Italia, Effimera.org); Lea Melandri; Franco Arminio, paesologo; Emanuela Maria Bussolati, autrice di libri per bambini, Milano; Franco Berardi Bifo; Paolo Cacciari, Venezia; Guido Viale; Paolo Piacentini, Palombara Sabina (Roma); Chiara Sasso (Val Susa, Torino); Sergio Segio, Milano; Anna Maria Piemonte, insegnante, Roma; Rete di Cooperazione Educativa–C’è speranza se accade@; Amedeo Ciaccheri, Roma; Alberto Castagnola, economista e obiettore di crescita, Roma; Stefano Faterella, Udine; Pina Del Fabro, Udine; Francesco Martone, Roma; Fabrizio Nizi, Roma; Alessandro Ghebreigziabiher, scrittore; Renata Puleo, Roma; Carlo Ridolfi, Padova; Elisabetta Cangelosi, Bruxelles; Antonio Castronovi, Roma; Andrea Maggi, Roma; Lorenza Farina; Fabrizia Jezzi; Francesca Lepori (associazione Bosco Caffarella), Roma; Luciana Bertinato, Verona; Carla Verdecchia, insegnante a Giulianova (Teramo); Massimo Longobardi; Annarita Sacco, Roma; Monica Guerra, Milano; Donaella Donati, Pisa; Silvia Tuci; Mauro Barbetti; Ida Erminia Fava; Andrea Pirozzi, Pesaro; Edoardo Ripani, Bruxelles; Angela Marchini, Parma; Bruno Tedeschi; Ugo Carlone, Università di Perugia; Marco Boschini, Colorno (Parma); Alessandra Verzola, Rovereto (Trento); Oddo Canestrari; Pietro Negri, Roma; Elisabetta Confalonia; Fabrizio Tenna, Roma; Michele Galliera, Ferrara; Alessio Surian, Padova; Claudia Fanti, Roma; Everardo Minardi; Vittorio Bigliazzi, Genova; Cristiana Pristy; Silvia Bossi; Laura Matteucci Pilone, Bussoleno (Torino); Mariuccia Gasparinotto; Maria Grazia Campari, Firenze; Stefania Grillo; Lino Di Gianni, Torino; Cinzia Del Torchio, Avigliana (Torino); Giovanni Zandoli, Cesena (Forlì Cesena); Natalino Ticconi; Anna Missioni; Cinzia Cimini, Roma; Francesco Biagi, Pisa; Marco Arturi, Torino; Virginia Benvenuti, Roma; Eliana Caramelli, Roma; Nicoletta Bardi, L’Aquila; Annarita Sacco, Roma; Anna Foggia Gallucci, Monterotondo, Roma; Luigi Scaglioni; Anna Ciocca Vasino; Emilia de Rienzo, Torino; Alessandra Magliaro, Roma; Delia Modonesi, Bracciano (Roma); Roberto Renzoni; Luca Cirese, Padova; Marco Mina; Maria Pia Ercolini; Carla Maria Ruffini, Reggio Emilia; Maurizio Gennari; Elena Gajani Monguzzi; Michele Pieri, Cagli (Pesaro Urbino); Eleonora Maldini; Domenico Finiguerra (Abbiategrasso, Milano); Ilaria Pantusa, Roma; Carlo Rondoni (a Forlimpopoli, Forlì Cesena); Maria Buriani, Ferrara; Venera Parisi (Avola, Siracusa); Alessio Di Florio (Casalbordino, Chieti); Claudio Brocanelli (Arcevia, Ancona); Renato Aubert (Grottammare, Ascoli Piceno); Luisa Del Prete; Monica Di Sisto, Roma; Gianfranco Frelli (Jesi, Ancona); Gius Maggi (Bologna); Rosario Grillo; Ida Dello Ioio (Nocera Inferiore, Salerno); Margherita Giannilivigni (Palermo); Gerardo Garzone (Sulbiate, provincia di Monza e della Brianza); Adriana Filip (Vinovo, Torino); Maurizio Casetta (Vinovo, Torino); Alessandra Zavalloni (Bertinoro, Forlì Cesena); Daniela Cavallo (Vicenza); Arturo Zilli (Bolzano); Severina Corbetta (Rovetta, Bergamo); Claudio Giorno (Val Susa, Torino); Gigliola Rosciani, Macerata; Marina Balboni (Bologna); Italo Di Sabato (Campobasso); Andrea Boccia; Roberta Gonnella (Marino, Roma); Mario Lusi (Roma); Calogero Lo Piccolo; Daniela Vendetti (Roma); Alexandra Burkovich; Monia Minnucci (Frosinone); Marcello Cicirello (Roma); Mirella De Paoli; Luca Gatto; Maria Vitale (Roma); Fabio Marcelli (Fabriano, Ancona); Daniella Ambrosino; Carmelo Giorgio Panico; Aldo Barbona; Martina Camarda (Padova); Vincenzo RIccobene (Reggio Emilia); Luciana Bordin (Milano); don Marco Tenderini (Lecco); Giovanna Romualdi (Roma); Maria Beatrice Bianchi Cagliesi (Aprilia, Latina); Francesca Stopponi; Sergio Dalmasso (Vernante, Cuneo); Pasquale Liguori (Roma); Marco Bersani (Roma); Antonio De Lellis (Termoli, Campobasso); Pina De Girolamo (Roma); Francesco Amici (Acquasanta Terme, Ascoli Piceno); Ornella Mariotti; Gloria Covino (Roma); Silvana Petri; Francesca Cagnoni (Perugia); Giordano Rossini (Recanati);


Tags:, , , , , , ,

84 Risposte a “Reddito per i territori terremotati”

  1. Andrea Maggi
    5 maggio 2017 at 12:38 #

    Bene, ottima la direzione di mettere a disposizione strumenti sistematici e non “regalie” occasionali.

    • 13 maggio 2017 at 15:52 #

      Aderiamo all’appello, grazie.

      Adriana Filip e Maurizio Casetta

      Vinovo, To

    • Gigliola Rosciani
      13 maggio 2017 at 22:26 #

      Aderisco all’appello” reddito base per chi ha avuto danni dal recente terremoto in Centr’Italia “

    • Gigliola Rosciani
      13 maggio 2017 at 22:28 #

      Aderisco all’appello” reddito base per chi ha avuto danni dal recente terremoto in Centr’Italia “. Gigliola _Macerata

    • Sergio Dalmasso
      20 maggio 2017 at 19:34 #

      aderisco!
      Sergio Dalmasso
      Vernante (CN)

    • Marco Bersani
      20 maggio 2017 at 22:07 #

      Aderisco all’appello

  2. Carlo RIDOLFI
    5 maggio 2017 at 12:41 #

    Aderisco all’appello.
    Aderisco di persona.
    Aderisco a nome dell’associazione culturale Rete di Cooperazione Educativa – C’è speranza se accade @

  3. 5 maggio 2017 at 12:42 #

    Sostenere le popolazioni colpite tutelandone la dignità

  4. Emy Madhu
    5 maggio 2017 at 15:02 #

    Sono una cittadina di Amatrice. Vorrei avere più informazione sulla vostra proposta. Come applicherebbe? Grazie.

  5. 5 maggio 2017 at 17:39 #

    L’associazione Bosco Caffarella aderisce ad una campagna così importante. Grazie a Comune info per il grande impegno, professionalità e passione!

  6. luciana bertinato
    5 maggio 2017 at 18:19 #

    Grazie del vostro impegno in questa iniziativa che condivido nel metodo e nelle finalità!

  7. Carla Verdecchia
    5 maggio 2017 at 19:22 #

    Aderisco e ringrazio immensamente Comune-info

  8. Monica Guerra
    5 maggio 2017 at 21:11 #

    Aderisco con convinzione e vi ringrazio per il vostro rimetterci sempre in-comune.

  9. Massimo longobardi
    5 maggio 2017 at 21:59 #

    Aderisco.
    Grazie

  10. Anna Maria Piemonte
    6 maggio 2017 at 00:08 #

    Aderisco all’appello e ringrazio Comune Info
    Anna Maria Piemonte – Roma

  11. 6 maggio 2017 at 01:21 #

    Grazie, aderisco volentieri. Buon lavoro.

  12. Silvia Tuci
    6 maggio 2017 at 07:47 #

    Ottima iniziativa, grazie

  13. Mauro Barbetti
    6 maggio 2017 at 11:37 #

    Trovo la cosa buona, giusta e auspicabile. Aderisco con convinzione. Grazie a voi.

  14. andrea pirozzi, pesaro
    6 maggio 2017 at 16:29 #

    Aderisco . Si tratterebbe di una sperimentazione innovativa e comunque a basso impatto per le finanze pubbliche

  15. Bruno Tedeschi
    7 maggio 2017 at 12:46 #

    Decisamente una ottima proposta, anche per sperimentare il Reddito universale di base come nuovo tipo unico di ammortizzatore sociale …

  16. 8 maggio 2017 at 09:17 #

    Sostengo in maniera convinta!

  17. ALESSANDRA VERZOLA , ROVERETO TN
    9 maggio 2017 at 09:02 #

    Aderisco. Grazie

  18. Canestrari Oddo
    9 maggio 2017 at 09:28 #

    Aderisco e grazie per l’ottimo lavoro che fate.

  19. Pietro Negri
    9 maggio 2017 at 09:39 #

    Giusta e importante iniziativa. Aderisco! ;-))

  20. Elisabetta Confaloni
    9 maggio 2017 at 09:43 #

    Aderisco. Una sperimentazione che prova a dare valore a modelli di resilienza

  21. Fabrizio Tenna
    9 maggio 2017 at 10:06 #

    Aderisco all’appello

  22. Everardo Minardi
    9 maggio 2017 at 10:26 #

    Aderisco alla iniziativa

  23. Mariuccia Gasparinotto
    9 maggio 2017 at 12:11 #

    iniziativa importante

  24. Laura Matteucci Pilone
    9 maggio 2017 at 12:33 #

    Aderisco all’appello – LMP – Bussoleno (TO)

  25. Stefania Grillo
    9 maggio 2017 at 15:35 #

    Aderisco con convinzione. Grazie.

  26. lino di gianni
    9 maggio 2017 at 21:51 #

    aderisco all’appello

  27. Anna
    10 maggio 2017 at 07:29 #

    Aderisco alla giusta iniziativa

  28. 10 maggio 2017 at 09:00 #

    aderisco perchè è un dovere morale essere vicini ai connazionali sfortunati.

  29. 10 maggio 2017 at 15:33 #

    Ottima iniziativa che approvo di cuore.

  30. Anna Ciocca Vasino
    10 maggio 2017 at 19:06 #

    Condivido pienamente l’iniziativa. Diamo i soldi a chi ha bisogno e non per le armi.

  31. Roberto Renzoni
    11 maggio 2017 at 19:11 #

    Aderisco all’iniziativa, Roberto Renzoni

  32. 12 maggio 2017 at 08:09 #

    Aderisco all’appello e invito le associate di Toponomastica femminile a sostenere l’ìiniziativa

  33. Marco Mina
    12 maggio 2017 at 08:13 #

    Aderisco all’iniziativa
    Marco Mina

  34. Carla Maria Ruffini
    12 maggio 2017 at 09:04 #

    Aderisco con calore all’appello
    Carla Maria Ruffini
    Reggio Emilia

  35. maurizio gennari
    12 maggio 2017 at 10:02 #

    Aderisco al vostro appello

  36. Elena Gajani Monguzzi
    12 maggio 2017 at 10:19 #

    Condivido in tutto e per tutto e sottolineo in particolare i punti evidenziati con l’esempio delle spese mediche; con il discorso sulle finte esperienze all’estero; con la necessità di valutare in termini positivi la dimensione ridotta delle zone e dei centri colpiti (rispetto ai poli rappresentati dalle grandi città),al fine di incrementare il numero di esperienze di economia alternativa al capitalismo consumistico, finanziarizzato e spersonalizzante. È vero: è ora che ci si renda conto di essere tutti parte integrante di un ciclo vitale complessivo, uccidendo il quale ci “autodistruggiamo”.
    EGM

  37. Michele Pieri
    12 maggio 2017 at 12:28 #

    Michele Pieri Cagli (PU)

    Aderisco al reddito di cittadinanza

  38. Eleonora Maldini
    12 maggio 2017 at 12:39 #

    condivido!

  39. Elisabetta
    12 maggio 2017 at 13:11 #

    Ottima idea

    • Gianluca Carmosino
      12 maggio 2017 at 13:21 #

      Ciao Elisabetta, grazie per l’adesione, è importante segnalare anche il cognome (e se vuoi la città di residenza). Un saluto dalla redazione di Comune

  40. Ilaria
    12 maggio 2017 at 13:12 #

    Ilaria Pantusa, Roma

  41. Venera Parisi Avola
    12 maggio 2017 at 15:52 #

    Aderisco all’appello 😊

  42. Claudio Brocanelli
    12 maggio 2017 at 18:58 #

    Arcevia (An)

    Aderisco!

  43. Luisa Del Prete
    12 maggio 2017 at 19:22 #

    aderisco all ‘appello
    Roma

  44. Renato Aubert
    12 maggio 2017 at 19:45 #

    Aderisco all’appello con entusiasmo

  45. Renato Aubert
    12 maggio 2017 at 19:47 #

    Aderisco all’appello
    Renato Aubert
    Grottammare(AP)

  46. Gianfranco Frelli
    12 maggio 2017 at 23:41 #

    ADERISCO al VOSTRO APPELLO
    Gianfranco Frelli
    Jesi via LAURO DE BOSIS n. 5

  47. gius maggi
    13 maggio 2017 at 00:18 #

    certo che aderisco…

    GIUS MAGGI, BOLOGNA

  48. gerardo garzone
    13 maggio 2017 at 14:57 #

    Aderisco all’appello.
    Garzone Gerardo
    Sulbiate (MB)

  49. severina corbetta
    13 maggio 2017 at 16:35 #

    Aderisco all’appello

    Severina Corbetta
    Rovetta

  50. Arturo Zilli
    13 maggio 2017 at 17:48 #

    Aderisco all’azione e firmo!

  51. andrea boccia
    15 maggio 2017 at 00:13 #

    bella iniziativa da condividere

  52. Roberta Gonnella
    15 maggio 2017 at 07:17 #

    Aderisco all’appello.
    Risiedo nel comune di Marino (RM)

  53. 15 maggio 2017 at 08:11 #

    La mia adesione convinta all’appello che farò circolare anche attraverso il mio blog

  54. Calogero Lo Piccolo
    15 maggio 2017 at 08:45 #

    Aderisco convintamente

  55. Daniela
    15 maggio 2017 at 09:01 #

    Daniela Vendetti
    Roma
    Aderisco all’appello.

  56. Alexandra Burkovich
    15 maggio 2017 at 09:45 #

    Aderisco convintamente e firmo.

  57. Monia
    15 maggio 2017 at 10:04 #

    Monia Minnucci, Frosinone.
    Aderisco all’appello.

  58. Monia
    15 maggio 2017 at 10:06 #

    Monia Minnucci, Frosinone.

  59. Marcello Cicirello
    15 maggio 2017 at 20:42 #

    aderisco.

    Marcello Cicirello

    roma

  60. Mirella De Paoli
    16 maggio 2017 at 01:33 #

    Aderisco con piacere a questa iniziativa

  61. Luca Gatto
    16 maggio 2017 at 09:15 #

    Aderisco con piacere a questo appello.

  62. Daniella Ambrosino
    16 maggio 2017 at 11:24 #

    Aderisco

  63. Carmelo Giorgio Panico
    16 maggio 2017 at 11:38 #

    Penso che un reddito di cittadinanza sia utile oltre che necessario per le zone terremotate

  64. Aldo Barbona
    16 maggio 2017 at 12:38 #

    Aderisco volentieri all’iniziativa pro terremotati, che potrebbe costituire il banco di prova di qualcosa che si dovrà estendere a tutti.

  65. martina
    16 maggio 2017 at 14:52 #

    Martina Camarda Padova

  66. Vincenzo Riccobene
    16 maggio 2017 at 14:59 #

    sottoscrivo l’appello per un reddito di base incondizionato per i territori colpiti dal terremoto
    Vincenzo RIccobene (Reggio Emilia)

  67. Luciana Bordin
    16 maggio 2017 at 15:28 #

    Aderisco Luciana Bordin – Milano

  68. don Marco Tenderini
    16 maggio 2017 at 21:09 #

    Aderisco all’appello

  69. don Marco Tenderini
    16 maggio 2017 at 21:11 #

    Dimenticavo, sono di Lecco

  70. Giovanna Romualdi
    17 maggio 2017 at 09:12 #

    aderisco sia in segno di condivisione con i territori colpiti del terremto sia in funzione di sperimentazione di una questione molto ‘grossa’ che investe tanti problemi.
    gioganna romualdi, roma

  71. Francesca Stopponi
    18 maggio 2017 at 10:54 #

    Aderisco con convinzione. Grazie

  72. 20 maggio 2017 at 21:03 #

    Aderisco
    Pasquale Liguori – Roma

  73. antonio de lellis
    21 maggio 2017 at 08:52 #

    Aderisco a questa speciale destinazione che potremmo replicare per altre realtà sociali, laddove si mettesse mano ad una indagine popolare sul debito pubblico italiano

  74. Pina De Girolano
    21 maggio 2017 at 09:06 #

    Aderisco all’appello
    Pina De Girolamo, Roma

  75. Francesco amici
    21 maggio 2017 at 14:21 #

    Aderisco all’appello. Francesco Amici Acquasanta terme Ascoli piceno

  76. Gloria
    23 maggio 2017 at 13:12 #

    Aderisco all’appello. Roma

  77. silvana petri
    23 maggio 2017 at 17:02 #

    sono d’accordoa sperimentare un reddito di cittadinanza per i cittadini colpiti dal terremoto, specie per i giovani

  78. Francesca Cagnoni
    25 maggio 2017 at 05:20 #

    Aderisco. Perugia

Lascia un commento