Sciamani d’Italia

La medicina popolare in Italia resta una sorta di tabù. Per questo segnaliamo volentieri un interessante approfondimento su questa tema, si tratta di una ricerca radiofonica curata da Marzia Coronati. La trasmissione, andata in onda in aprile su Radio 3, è ora disponibile in podcast

.

di Marzia Coronati

A Roma, tra le mura della Chiesa di Santa Maria della Scala, ha sede la più antica farmacia d’Europa, una spezieria che per decenni ha prodotto pozioni e unguenti per la cura del corpo e dello spirito. Tra le mura di questo storico laboratorio abbiamo infilato la testa in una botte, contenente l’ultimo residuo al mondo della “teriaca”, una miscela di erbe e minerali considerata il primo farmaco della storia. Inebriati dal profumo magico di questa pozione, abbiamo deciso di penetrare più a fondo, alla ricerca delle origini di quelle ricette che ambiscono alla cura attraverso l’attivazione di pratiche di auto-guarigione.

Abbiamo incontrato guaritori e guaritrici, antropologi, ricercatori, erboristi e scrittori. Protagonisti ed esperti di quel mondo che grossolanamente può essere definito “medicina popolare”, un insieme di pratiche e riti che ancora esistono in molte regioni italiane e che vedono come protagonisti donne e uomini che hanno ricevuto un “dono”, grazie al quale possono curare determinate patologie.

Nel corso della storia italiana questo mondo di pratiche e conoscenze  “sciamaniche” si è confrontato e scontrato con gli enti religiosi e la medicina cosiddetta ufficiale, in un continuo intreccio e scambio; un percorso travagliato, difficile e ricco di ambiguità che non ha però impedito il continuo tramandarsi di conoscenze per vie informali.

Un viaggio tra magia e medicina, tra sacro e profano, tra corpo e spirito, dove abbiamo imparato che niente è vero e niente è falso. Esiste semplicemente l’energia della mente, il balsamo più potente per la cura dei mali dell’uomo.

Questo viaggio sonoro nella medicina popolare raccoglie interventi di padre Ivan (carmelitano), Paola Giovetti (autrice di I guaritori di campagna); Piero, Maria Rita e Valerio (guaritori e guariti), Antonella Bartolucci (antropologa), Luigi Giannelli (erborista), e ancora Mario Ferraguti (scrittore), Daniele Lamioni e Maurilio Boni (gruppo Galli Silvestro), Franca (guaritrice).

Buon viaggio sonoro.

Prima parte, ascolta:
In streaming
In podcast

Seconda parte, ascolta:
In streaming
In podcast

 

Tags:,

Nessun commento

Lascia un commento