Il tempo della condivisione

cow

di Agnese Pirani*

Condividere un modo di abitare, un modo di lavorare, un modo di fare vacanza, un modo di mangiare, condividere il sapere, un modo di divertirsi e fare relazioni interpersonali. Il dialogo e il confronto sono alla base dell’agire della giovane e ambiziosa associazione We4Share (“noi per la condivisione”) di Monopoli (Bari): incoraggiare e animare il territorio locale con la nascita di comunità intergenerazionali fondate su un convivenza, cultura, ospitalità attiva e aiuto reciproco.

13322199_1363800123647078_6930778943013140711_nWe4Share nasce dalla volontà di tre ragazzi che pensano che l’uomo, per non regredire ha bisogno di fare insieme; solo così si arricchisce, cresce e crea progresso. Co-housing, Co-working, Co-holiday sono solo alcune delle formule aggregative che l’associazione si pone di sviluppare. Nata da meno di due mesi conta già dieci associati e delle iniziative in atto quali la diffusione di informazione proprio sul tema del Co-housing tramite dei workshop dedicati che si svolgeranno a Monopoli in tre date diverse: il 3 novembre si comincia presso la biblioteca “Prospero Rendella” (alle 17) con un incontro civico con la cittadinanza; il 10 novembre invece al Palazzo Comunale (ore 19) sarà la volta delle categorie professionali del settore; il 17 novembre, sempre al Palazzo Comunale alle ore 19, si parlerà infine con alcuni operatori economici.

13330919_1363800496980374_1963664191051221909_n

L’idea è poi di continuare la divulgazione di queste tematiche anche in altre regioni per far prendere consapevolezza che il futuro è fare assieme; l’associazione infatti è aperta a tutti coloro che si sentono in grado di sostenere o che abbiano propensione ad abbracciare certi temi, a chi ha voglia di mettersi in gioco ma soprattutto a chi è abituato a non giocare da solo ma fare squadra. Insomma, in un’epoca marchiata dall’isolamento, si vuole ristabilire la connessione che c’era un tempo fra turista e abitante del posto, fra vicini di casa e vicini d’ufficio, fra divertimento e apprendimento.

Naturalmente We4Share vuole cercare di far in modo che chi ne prende parte abbia un ruolo attivo e propositivo sia dunque un attore e non uno semplice spettatore.

.

* associazione We4Share

Tags:, , , , ,

Iscriviti e seguici

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti.

Nessun commento

Lascia un commento