Spacciatori di lievito madre

13445250_10208186913942674_6851461971901341423_n

di Marta Albè

Negli ultimi anni attorno alla riscoperta del lievito madre è nato un vero e proprio movimento di persone pronte a mettere in pratica i segreti della panificazione naturale. Pasta madre significa autoproduzione, unione, profumo di pane appena sfornato ma anche condivisione e dono.

Ecco le basi a partire da cui nel 2012 è nato su Facebook il Gruppo La Pasta Madre che oggi conta più di 24 mila iscritti. Abbiamo parlato di questa bella avventura con Alessia Bertoncini, la fondatrice del gruppo, una vera appassionata di lievito madre e panificazione che insieme agli altri amministratori della pagina è riuscita a creare una community davvero vivace.

“È nato tutto per caso nel gennaio 2012. In occasione del Pasta Madre Day 2011 (dicembre 2011) avevo ricevuto lievito madre in coltura liquida (licoli) da una mia amica che già in passato aveva cercato inutilmente di spacciarmelo: le mie riluttanze si legavano al timore ad avere un qualcosa di vivo da accudire, così le dicevo che di figli ne avevo già due e il terzo non era per il momento in programma. Poi si sa la vita è strana, il terzo figlio l’ho poi avuto realmente (ma solo un paio di anni dopo) e con questo barattolo di pasta madre è stato un vero colpo di fulmine”.

Come vedete con la pasta madre, nel caso di Alessia non è stato subito amore a prima vista, ma in breve tempo le cose sono cambiate. Il passo in più è stato quello di non voler tenere per sé le ricette che aveva sperimentato e i trucchi per utilizzare al meglio il lievito madre, ma di condividere il tutto con persone interessate a questo argomento.

“Panifico con successo da subito nonostante l’inesperienza e a mia volta dono lievito ad altre persone, che però faticano ad ottenere risultati e così mi contattano in continuazione per sapere come fare e allora io per ottimizzare mi dico: ma perché non creiamo un ‘gruppino’ Facebook per scambiarsi consigli e ricette?” – ci ha raccontato Alessia.

Dopo quasi tre anni dalla sua creazione il Gruppo La Pasta Madre ha dovuto affrontare una vicissitudine spiacevole, un vero e proprio attacco hacker che ha costretto Alessia a ricominciare tutto da capo per quanto riguarda la community su Facebook. È però riuscita, insieme alle sue collaboratrici, a cogliere il lato positivo della situazione con l’idea di estendere il Gruppo La Pasta Madre al di fuori del noto social network.

img 1509
img 1569
img 9912

È nato così il blog del Gruppo La Pasta Madre che via via è stato accompagnato dalla creazione del Lievitario, una raccolta di ricette a lievitazione naturale con una vera e propria mappa interattiva degli spacciatori di lievito madre sparsi in tutta Italia.

“Il nostro orgoglio è l’ormai famoso Lievitario, la summa di questi oltre 4 anni di esperienza di gruppo, ovvero un sito web che raccoglie oltre 2000 ricette, tutte a lievitazione naturale. Pur essendo un sito esso si utilizza come una app”.

Il maggior traguardo raggiunto dal Gruppo La Pasta Madre fino a questo momento è davvero recente e riguarda l’organizzazione del Pasta Madre Day 2016, che si è svolto in tutta Italia lo scorso 15 maggio.

“A gennaio siamo state incaricate da Riccardo Astolfi (che alcuni anni fa aveva fondato la Comunità del Cibo Pasta Madre) di occuparci dell’organizzazione del Pasta Madre Day 2016, la giornata dedicata alla promozione e allo spaccio di Lievito Madre con eventi organizzati in contemporanea in tutta Italia. Questo passaggio di testimone è stato per noi una bella soddisfazione, anche se ovviamente ci siamo trovate coi dubbi di chi, per la prima volta e senza esperienza, si trova a gestire un qualcosa di rilevanza nazionale. Non ci siamo però fatte intimorire da questo, abbiamo stabilito la data e cercato di lavorare al meglio creando un sito specifico – www.pastamadreday.it – e fornendo a chiunque gli strumenti per creare il proprio evento pmday e pubblicizzarlo”.

img 9947
img 9996
img 9999

Il Pasta Madre 2016 ha visto l’organizzazione di quaranta eventi, di cui uno in Spagna ed è stato un vero successo, con diversi gradi di partecipazione a seconda delle località ma comunque, in base alle parole di Alessia, è stato in ogni caso una grande soddisfazione.

Se volete contribuire alla crescita di questa community dedicata alla pasta madre e se volete diventare ‘spacciatori” e fare parte della mappa del Lievitario vi consigliamo di iscrivervi su Facebook al Gruppo La Pasta Madre.

 

Fonte foto: Gruppo La Pasta Madre

Fonte: Greenme (titolo originale La pasta madre: il Gruppo facebook dove si “spaccia” il lievito madre

.

DA LEGGERE

Facciamo il pane insieme

pane
Autoprodurre, mangiare, fare insieme sono parte di quel recupero di iniziativa per la trasformazione della società che non si traduce più in richieste al mercato o allo Stato. Non sono solo i tre temi di un nuovo dossier, ma i contenuti di un vero laboratorio di idee, incontri e pratiche promosso da Comune

Leggi il dossier

 

Tags:, , ,

Trackbacks/Pingbacks

  1. E adesso spaccio | alle sette - 9 marzo 2017

    […] Per maggiori informazioni un’articolo […]

Lascia un commento