Quel che accade dopo

ga

Immagine tratta da streetartnyc.org

 

di Maria G. Di Rienzo*

Katie Orenstein

Perché le storie che raccontiamo determinano ciò che pensiamo di quel che accade, il che determina quel che accade dopo. Katie Orenstein

(Katie ha lavorato come opinionista per The New York Times, The Washington Post e The Miami Herald; è inoltre l’autrice di “Little Red Riding Hood Uncloaked: Sex, Morality & the Evolution of a Fairy Tale”, che esplora le storie e le fiabe raccontate sulle donne in oltre cinquecento anni attraverso molteplici continenti e mostra come ancora danno forma alle nostre vite quotidiane.)

Perché sessuare il linguaggio?

Perché contrastare il sessismo e la misoginia nei media?

Perché la storia delle donne?

Perché dare visibilità alle attiviste, alle artiste, alle autrici?

Perché ti preoccupi di quel che leggono le bambine?

Eccetera. La risposta è lì sopra.

* Giornalista, formatrice, regista teatrale femminista cura il prezioso blog lunanuvola (dove è apparso questo articolo, la cui pubblicazione su Comune è autorizzata dall’autrice). Sullo stesso tema ha scritto Il bisogno della storia delle donne

Tags:, ,

Iscriviti e seguici

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti.

Nessun commento

Lascia un commento