Buone compagnie per il dopo collasso

Nessuno dei problemi legati al cambiamento climatico troverà soluzione nel capitalismo. Ci avviciniamo al collasso. Dobbiamo organizzarci dal basso tra autogestione, demercificazione, de-patriarcalizzazione, reciproco sostegno
12325191_10207693430207511_2109854265_n

Catena umana in bici a Parigi, domenica 29 novembre (foto di Francesco Martone)

 

di Carlos Taibo*

Non mi aspetto nulla dal vertice sul clima che si svolge a Parigi (qui il dossier sul vertice Onu del clima Cop21, “Il bivio di Parigi“). Nel migliore dei casi sarà partorita qualche misura ad uso dei media che, grazie all’impegno di fare del clima un affare, in qualche modo forzerà le regole del gioco dell’incipiente capitalismo verde. Nel frattempo, ci prepareranno a subire l’ecofascismo al quale iniziano a lavorare.

Sono fermamente convinto che nessuno dei problemi legati al cambiamento climatico e all’esaurimento delle materie prime energetiche, troverà una soluzione all’interno del capitalismo. E poiché l’intenzione di lasciarci alle spalle quest’ultimo – e, con esso, la crescita e la complessità – è, oggigiorno, minoritaria, la cosa più facile è che ci avviciniamo, a marce forzate, al collasso.

12273776_10207693037277688_2140296666153298079_o

Global March a Roma (foto di Riccardo Troisi, Comune)

Di fronte a tale orizzonte non è rimasto che denunciare il macabro gioco dei nostri responsabili politici che, da sempre sottomessi agli interessi predatori del capitale, si ostinano a sostenere un sistema profondamente ingiusto e assolutamente aggressivo in ogni suo livello.

Il nostro dovere non può essere altro che quello di organizzarci dal basso, dall’autogestione, dalla demercificazione, dalla de-patriarcalizzazione, dall’azione diretta e dal reciproco sostegno.

Buenas compañías (buone compagnie) per il dopo collasso.

 

* Carlos Taibo, scrittore e docente a Madrid, è uno dei più noti teorici e sostenitori del movimento della decrescita in Spagna. Le sue tesi sono «orgogliosamente anti-capitaliste», anti-patriarcali e internazionaliste.
Traduzione di Daniela Cavallo per Comune

 

DA LEGGERE

Cronaca di un disastro climatico annunciato

Il cambiamento climatico esiste ed è molto grave. Per evitare che il pianeta continui a riscaldarsi occorre ridurre drasticamente le emissioni di gas serra, conseguenza del sistema di produzione e consumo di combustibili fossili

 

Tags:, , , , ,

1 risposta a “Buone compagnie per il dopo collasso”

  1. Donata Albiero
    30 novembre 2015 at 12:51 #

    Bell’articolo. Non dimentichiamo di educare nelle scuole:
    http://donataalbiero.blogspot.it/2014/09/educare-i-giovani-alla-giustizia.html

Lascia un commento