Le città delle letture a ciel sereno

 ee

Chi l’ha detto che ai bambini si può leggere solo la sera, prima di andare a dormire? Si può leggere sempre, in qualsiasi momento e in qualsiasi luogo. Mettere in comune la lettura può essere un modo per sperimentare condivisione, favorire pensiero critico e cultura, vivere la città in modo diverso, costruire relazioni in cui al centro non c’è il dio profitto. Ci crede l’associazione MaMi – Mamme a Milano – nata per “dare una mano (e una seconda casa) a mamme e future mamme (ma anche a papà e futuri papà), per imparare insieme a vivere con maggior consapevolezza e serenità il difficile mestiere di genitore -, che insieme al blog e gruppo Facebook “Libri e Marmellata” (“un gruppo per condividere la passione per la letteratura per l’infanzia”, oltre 4.000 iscritti) e alla pagina e gruppo “Letteratura per l’infanzia”, che ha promosso per il seondo anno l’iniziativa Flashbook, ciclo di incontri dedicati alla lettura “dal basso”, con appuntamenti sparsi in molte città.

1966877_492353530892544_820843860_n

Educatori, animatori e genitori con la passione della lettura si mettono dunque a disposizione dei più piccoli, per leggere loro fiabe e racconti, per condividere con loro il piacere di scoprire storie e avventure che prendono forma ogni volta che si apre un libro e gli si dà voce. L’iniziativa è aperta a tutti, i volontari della lettura possono candidarsi in qualsiasi momento, segnalando le propria disponibilitá di luoghi e orari. Tutti gli appuntamenti sono pubblicati sulla questa pagina facebook.

10491274_691677887564227_6949332944992872933_n

Per partecipare a Flashbook è sufficiente individuare un luogo (un parco, una spiaggia, una biblioteca, una bottega del commercio equo, uno spazio sociale, un locale…) dove poter effettuare le tue letture ad alta voce nel mese di luglio, meglio se si tratta di luoghi già frequentati dai bambini e bambine e scegliere orari strategici (non l’ora del pisolino e non le ore troppo calde, se la lettura è all’aperto…). Qui è possibile consultare la bibliografia di Flashbook, sceglere i libri da leggere, procurarseli (in biblioteca o in libreria, meglio se indipendente). Questo invece è la scheda da compilare. Nella scheda ci sono anche informazioni su come preparare le locandine per promuovere il tuo flashbook sul territorio. “Noi ti aiuteremo a dar visibilità alle tue letture ad alta voce sui social network – scrivono i promotori on line -, come parte del progetto Flashbook – Letture a ciel sereno. E se hai ancora dei dubbi, scrivici a: flashbook.italia@gmail.com“.

 10492302_541635732630990_7498428963359789235_n

 

DA LEGGERE:

Trenta libri imperdibili della letteratura per bambini

La voce di genitori e maestri che raccontano una storia, recitano una filastrocca o la leggono ad alta voce è strumento prezioso non solo per trasmettere la passione per la lettura ma anche per immaginare mondi diversi. Da dove cominciare? Magari da alcuni classici come Robin Hood di Alexandre Dumas, Favole al telefono di Gianni […]

Certo che i bimbi possono leggere a un anno

Dieci libri imperdibili da leggere ai bimbi da sei a trentasei mesi

Little free library Mario Lodi

Un gruppo di bambini e insegnanti di Casarza Ligure ha preparato una casetta in legno per raccogliere libri da destinare al libero scambio. La possibilità per tutti, adulti e bambini, di condividere in modo gratuito storie e pensieri

Compiti? Ho detto no

Possiamo sperimentare un apprendimento diverso che mette in discussione i tradizionali e noiosi compiti per le vacanze? Giocare a carte, analizzare scontrini e resti, scrittura collettiva, perfino scrivere un libro… Sì, è possibile

La staffetta del libro

Scrittori, editori, artisti, librai, bibliotecari si daranno il cambio

Tags:, , ,

Trackbacks/Pingbacks

  1. BLOG : La voce di quasi tutti - 30 giugno 2014

    […] Chi l’ha detto che ai bambini si può leggere solo la sera, prima di andare a dormire? Si può leggere sempre, in qualsiasi momento e in qualsiasi luogo. Mettere in comune la lettura può essere un modo per sperimentare […] […]

  2. Le città delle letture a ciel sereno | Associazioni Riunite - 30 giugno 2014

    […] Mettere in comune la lettura può essere un modo per sperimentare condivisione, favorire pensiero critico e cultura, vivere la città in modo diverso, costruire relazioni in cui al centro non c’è il dio profitto. Ci crede l’associazione MaMi – Mamme a Milano – nata per “dare una mano (e una seconda casa) a mamme e future mamme (ma anche a papà e futuri papà), per imparare insieme a vivere con maggior consapevolezza e serenità il difficile mestiere di genitore -, che insieme al blog e gruppo Facebook “Libri e Marmellata” (“un gruppo per condividere la passione per la letteratura per l’infanzia”, oltre 4.000 iscritti) e alla pagina e gruppo “Letteratura per l’infanzia”, che ha promosso per il seondo anno l’iniziativa Flashbook, ciclo di incontri dedicati alla lettura “dal basso”, con appuntamenti sparsi in molte città … continua […]

Lascia un commento