Massacrano la scuola? Moltiplichiamola

15 dicembre: incontro per la Pop_Scuola, progetto di scuola popolare a San Lorenzo e Pignet, in cerca di insegnanti

«La Pop_Scuola è un progetto che nasce dalla volontà del collettivo romano di RivoltailDebito di offrire un servizio alle famiglie che subiscono la crisi e, al tempo stesso, portare avanti una campagna di rivendicazione della fondamentale importanza dell’istruzione pubblica». Comincia così il messaggio diffuso in rete dal collettivo RivoltailDebito, promotore del nuovo progetto di scuola popolare a San Lorenzo e Pigneto, che si affianca ai diversi già promossi a Roma (del dopo scuola popolare «Piero Bruno», ad esempio, attivo da tre anni negli spazi del centro sociale La Strada, nel quartiere romano della Garbatella, parliamo qui).

L’idea nasce per offrire un luogo di studio e socialità nel quale «potersi confrontare per poter crescere». La Pop_Scuola, spiegano i promotori, è prima di tutto un progetto di mutuo soccorso indirizzato alle famiglie in difficoltà che non possono permettersi costose ripetizioni private, ma anche agli insegnanti che, collaborando, vogliono dimostrare l’importanza della loro figura all’interno della società. L’attività consiste nell’offrire agli studenti un posto in cui fare i compiti e ripassare insieme, in un luogo dove poter ricevere aiuto e socializzare. L’intenzione è di garantire tutto ciò in maniera gratuita.

«Con questo progetto però non vogliamo supplire gratuitamente, col volontariato, a quello che dovrebbe essere un servizio pubblico qualificato e ben retribuito – scrivono i responsabili di Pop_Scuola -, arrendendoci così alla realtà del definanziamento scolastico. Vogliamo invece contribuire dal basso, e con la forza di un progetto concreto, a diffondere una diversa idea di scuola da rivendicare ogni giorno: solidale, collettiva, critica e, soprattutto, gestita da insegnanti qualificati il cui ruolo e i cui meriti siano riconosciuti». Di sicuro, la Pop_Scuola è un progetto aperto, autogestito. «Cerchiamo insegnanti (anche non professionisti) disposti a collaborare al progetto e invitiamo a partecipare alla riunione organizzativa preliminare, che si terrà Sabato 15 dicembre alle 15, a San Lorenzo, in via dei Volsci 148 (vicino a Piazzale del Verano), nell’ambito dell’iniziativa In Rivolta. Una giornata di dibattiti e socialità contro il debito e l’austerità, organizzata da RivoltailDebito». Chiunque sia interessato/a può comunicare via mail (agli indirizzi: pietro.devivo@gmail.com o natascia.cirimele@yahoo.it) la volontà di partecipare, per essere aggiornato/a sull’andamento della preparazione e sulla riunione organizzativa.

 

Tags:,

Nessun commento

Lascia un commento